Si è verificato un errore nel gadget

venerdì 27 gennaio 2012

Desperate housewife...

Da una settimana ormai, a causa dell'influenza, mi sono trasformata in una casalinga disperata e ora che sono in via di guarigione ma non posso mettere il naso fuori casa onde evitare un'altra ricaduta, la noia si è impossessata di me perciò mi sono data un po' da fare!!!
Dunque, oggi mi sono cimentata in una prova di cucina... maltagliati all'uovo fatti in casa, e stesi A MANO con il mattarello!!! Bene, una cosa l'ho capita: non si ripeterà l'esperimento!!! Non che il risultato non sia stato soddisfacente, però non so chi me l'ha fatto fare: una vera faticaccia!!!
E poi da brava 'desperate housewife' ho potuto coltivare i miei hobby... ho potuto dedicarmi a riordinare un po' le foto dei miei 'gioielli', ma non solo, finalmente sono riuscita a creare degli anelli da dei bottoni antichi che conservavo per questo scopo da un po' di tempo... ecco il risultato:










Io li trovo molto originali, e ovviamente ogni anello è unico, avevo solo un bottone per tipo. In più ci tengo a sottolineare che sono totalmente anallergici, i bottoni sono in resina o in legno e sono montati su un supporto elastico che si adatta ad ogni dito.

E come non abbinare ai maxi-anelli dei maxi-ciondoli?! Ultimamente ho la mania dei ciondoli extra-size montati su collane lunghissime...

         Accedi alla gallery

giovedì 26 gennaio 2012

Déjà vu

Questa settimana dell'anno direi che mi porta male: a letto con l'influenza quest'anno e anche l'anno scorso... settimana maledetta!!!
E che diamine di influenza sarà quella di quest'anno... tosse devastante... non c'è nulla che riesce a calmarla, e in più mi ritrovo con una voce così sexy, ironicamente parlando!
Finchè non piove un po' vi consiglio di coprirvi bene, maxi maglioni caldi e avvolgenti a cui potreste anche abbinare uno dei miei spilloni... così, è solo un'idea... comunque date un'occhiata... bye!
Guarda le mie spille/spilloni!

lunedì 16 gennaio 2012

Consigli per i lettori

Ebbene sì, sono una lettrice accanita... romanzi, gialli, thriller, fantascienza, fantasy, passando anche per qualche libro di storia e biografie, insomma non disdegno nulla... anzi sì, ma è meglio che mi astenga in questa sede da commenti maligni su alcuni autori italiani...
In questo inizio anno mi sono dilettata con due romanzi... ecco il primo:

Il profumo del tè e dell'amoreIl profumo del tè e dell'amore ,
di Fiona Neill, Newton Compton Editore.
Il titolo non gli rende per niente giustizia... sembra il titolo adatto ad un romanzetto d'amore, ma in realtà è uno spaccato sulla crisi di mezza età che coinvolge 3 coppie di amici ancora molto uniti dopo anni di amicizia. Visto che la mezza età non l'ho ancora raggiunta certi atteggiamenti mi sembrano un po' eccessivi e inverosimili, però potrò giudicare meglio in seguito... la lettura è scorrevole e piacevole, l'ironia con cui vengono affrontati certe problematiche è notevole.


Il secondo invece è questo:

La pioggia prima che cada
La pioggia prima che cada,
di Jonathan Coe, Feltrinelli Editore.
Romanzo davvero avvincente, nel quale una voce narrante femminile descrive attraverso delle fotografie la vita complicata di 3 donne collegate tra loro sia dalla stretta parentela che le lega sia dal triste destino che le accomuna.
Aspettatevi alcuni colpi di scena... anche se dalla suspence creata dalla narrazione pensavo ad eventi molto più eclatanti, ma io nutro sempre delle grandi aspettative dai libri e dai film e rimango sempre un po' delusa!
In ogni caso un bel romanzo per far passare, ad esempio, un noioso viaggio in treno.





Ovviamente posso non avere una mia creazione da abbinare a questo post e all'argomento?! La domanda pur essendo retorica, è anche molto scontata!
Quando regalo un libro, cosa che ritengo molto difficile, perchè si tratta di dover interpretare gusti e sogni della persona a cui è indirizzato il regalo, amo abbinare il regalo ad un biglietto (ovvio!), in questo caso ad un biglietto che abbia anche la funzione di segnalibro... e dunque, ecco i miei personalissimi segnalibri, con delle frasi di autori che mi hanno colpito...

lunedì 9 gennaio 2012

M-A-L-A-T-A

Ma se invece di portarsi via tutte le feste, l'Epifania si fosse portata via la mia bella influenza devastante, sarei stata più contenta!!!
Comunque dove non possono benagol, zerinol normale e zerinol gola, tachipirina, propoli, ecc ecc, può, sicuramente, il 'grog' della nonna... che non sa assolutamente cucinare (la nonna anomala non potevo che averla io!!!), ma per inciuccarti è una grande!!!
Probabilmente molti si chiederanno che cos'è il 'grog', effetivamente mi chiedo anch'io se esista veramente, visto che quando lo nomino mi guardano tutti male! Però vi assicuro che per anestetizzare mal di gola e tosse secca è davvero formidabile! Forse perchè ti fa dormire tempo zero?!
Vi svelo la ricetta, anche se non dovrei, ma fa davvero ridere come ricetta!
Grog: portare ad ebollizione dell'acqua in un pentolino, e versarla in un bicchiere dove avrete precedentemente versato del liquore (la nonna usa un liquore alle erbe di dubbia origine, ma di alta gradazione alcolica... io, in mancanza del liquore alle erbe, uso del cognac o del brandy), un cucchiaio di miele e la scorza di un limone. Le dosi sono variabili a seconda delle condizioni del malato... ma vi assicuro che la nonna ci va giù pesante con l'alcol!
Per un effetto soporifero immediato si consiglia l'abbinamento con una pastiglia di zerinol...
Buon 'grog' a tutti!!! ma soprattutto a me...

sabato 7 gennaio 2012

Anno nuovo, vita nuova (???)... cose vecchie!!!

Ecco, volevo condividere questa cosa: non sono per niente d'accordo con il fatto che le cose vecchie devono essere buttate con l'anno nuovo!!! Ma perchè sprecare? Ogni cosa può avere una vita nuova, ogni cosa si può reinventare, può addirittura 'resuscitare'!
Forse io esagero, tengo tutto, e quando dico tutto, intendo proprio TUTTO!!! Però questa cosa, da un po' di anni a questa parte, si è rivelata assai propizia, a volte persino redditizia... anche se inizialmente la cosa può solo sembrare un accatastamento difforme di ogni genere di cianfrusaglie, scarti e cose che normalmente andrebbero buttate senza tanti ripensamenti, ho scoperto che se mi scatta l'estro, dagli scarti vengono fuori delle cose niente male, almeno a mio parere... e, da non sottovalutare, quasi senza costi, il 'quasi' c'è sempre, vogliamo o no considerare il mio lavoro, il tempo impiegato e la spremitura di meningi?!? anche se sono ormai consapevole che il lavoro nobilita, e basta!
Ovviamente ecco qualche immagine di creazioni eseguite con materiali riciclati... vecchi bottoni conservati da qualche nonnina molto zelante, ritagli di carta di biglietti realizzati da me, ritagli di stoffa che sembravano troppo piccoli per qualsiasi cosa, tulle, linguette delle lattine... insomma proprio qualsiasi cosa... vedere per credere!!!

Accedi alla gallery

lunedì 2 gennaio 2012

Natale Natale Natale

Anche se un po' in ritardo, ecco qualche mia creazione natalizia... ma potrei essere anche MOLTO in anticipo per il prossimo anno...